Domenica 11 Dicembre

Tennis, Nadal eliminato a Cincinnati: “ecco cosa non ha funzionato”

LaPresse/EFE

Rafa Nadal spiega a cosa è stata dovuta la precoce eliminazione dal torneo di Cincinnati

Giornata amara quella di ieri per Rafa Nadal: lo spagnolo è stato eliminato da torneo di Cincinnati. Lo spagnolo dopo un’avventura olimpica impegnativa che gli ha regalato un oro nel doppio in coppia con Lopez e un quarto posto nel torneo singolare, ha deciso di scendere subito in campo, ma ha dovuto fare i conti con la stanchezza: “non era la situazione ideale per tornare a competere: in una settimana sono passato dall’allenarmi poco o nulla a giocare 23 ore nell’arco di 8 giorni. Sarebbe stato meglio tornare più gradualmente ma non è stato possibile per via delle Olimpiadi che hanno ulteriormente ristretto il calendario. E ora l’ho pagato a caro prezzo“, ha spiegato il maiorchino.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Avevo dolori un po’ dappertutto ma non tanto da pensare di ritirarmi. Il polso e soprattutto la spalla sono indolenziti e ovviamente giocare con palle diverse rispetto alla settimana scorsa non ha aiutato. Non è che riposando di più il polso migliori: deve riabituarsi di nuovo alla competizione e a colpire la palla. Perchè ho giocato a Cincinnati? Non volevo tornare a Maiorca. Sono stato a casa già abbastanza negli ultimi tre mesi“, ha concluso Nadal.