Giovedi 8 Dicembre

Rugby: Zebre e Andrea Manici risolvono le incomprensioni degli ultimi tempi

Tiziano Pucci

Le Zebre Rugby e Andrea Manici hanno risolto le incomprensioni. Ora il tallonatore può recuperare dal suo infortunio al legamento crociato del ginocchio destro

La società Zebre Rugby ed il proprio tesserato Andrea Manici hanno comunicato che si è svolto un incontro tra le parti che ha permesso di superare alcune incomprensioni sorte negli ultimi tempi. L’atleta, dopo la risoluzione delle complicanze infettive contratte in precedenza, è stato sottoposto con successo all’intervento definitivo di ricostruzione del legamento crociato del ginocchio destro in data 21 Luglio 2016 dal prof. Marcacci e la sua equipe, presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

Il presidente del XV del Nord-Ovest Stefano Pagliarini ha voluto sottolineare quanto il club non veda l’ora di riabbracciare il giocatore in campo: “personalmente sono a ribadire che mi auguro che Andrea possa ritornare a giocare il prima possibile e vestire la maglia delle Zebre, club che ha sempre onorato con professionalità con le sue prestazioni“.

Andrea ManiciRinnovata fiducia testimoniata anche nelle parole di Andrea Manici, infortunatosi lo scorso 6 Dicembre al Lanfranchi nella gara di Guinness PRO12 tra le Zebre Rugby ed i gallesi Ospreys: “sono contento della positiva soluzione di questo problema: ringrazio le Zebre Rugby per il sostegno ricevuto in questi lunghi mesi in cui ho dovuto subire diversi interventi chirurgici e cure mediche necessarie per risolvere le complicanze sorte. Ringrazio George Biagi, la squadra e lo staff tecnico per la vicinanza dimostratami in questi giorni. Mi sto impegnando ogni giorno per recuperare e tornare quanto prima a giocare: mi manca moltissimo il campo da gioco, il club per il quale sono tesserato, ed i miei compagni. Ho dedicato tanto tempo per raggiungere i risultati ottenuti ed è mia ferma intenzione continuare ad impegnarmi perché credo in quello che faccio, nel mio lavoro e nella mia passione: sono sicuro che riuscirò a risolvere ogni problema“.