Venerdi 9 Dicembre

Rio 2016: villaggio olimpico? Sensazioni contrastanti per gli azzurri

LaPresse/PA

Sensazioni contrastanti quelle degli azzurri sul villaggio olimpico: c’è chi lo apprezza chi invece non è rimasto particolarmente colpito

Manca pochissimo ormai all’inizio delle Olimpiadi di Rio 2016: le danze si apriranno ufficialmente il 5 agosto con la cerimonia d’apertura, mentre il giorno successivo si entrerà nel vivo delle gare. Già oggi però assisteremo alle prime partite di calcio femminile, domani invece sarà al via il torneo di calcio maschile.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

I campioni di tutto il mondo stanno arrivando al villaggio olimpico in vista dell’esordio. Contrastanti le sensazioni degli azzurri: c’è chi apprezza il villaggio, chi invece si aspettava qualcosa di più.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Mi ricorda un po’ il Villaggio di Atene, anche se questo è più grande. La zona circostante mi sembra carina e tranquilla, mentre i volontari sono sempre molto disponibili. Ho visto che tanti ragazzi brasiliani parlano l’italiano. A Pechino avevamo un volontario ogni due passi ed erano informatissimi su tutto. Noi pero’ siamo pugili e per nostra natura ci adattiamo in qualsiasi posto“, ha commentato il pugile Clemente Russo. “Poche scelte“, invece per Rossella Fiamingo.

LaPresse/Pa

LaPresse/Pa

Il clima spartano bisogna inquadrarlo nell’ottica di un contenimento dei costi generali. Non si può cercare l’hotel cinque stelle. Siamo arrivati da poco, ma per quello che ho visto mi sembra un luogo accogliente. Ci siamo spostati fino alla Marina da Glôria per l’allenamento. All’inizio sembrava che l’Olympic Lane (la corsia preferenziale dedicata agli addetti, ndr) fosse congestionata, ma poi siamo arrivati senza traffico“, ha commentato la velista Francesca Clapchic che sull’inquinamento delle acque non sembra preoccupata: “mi sembra una questione un po’ montata, la situazione è simile a quelle del pre-olimpico“.