Martedi 6 Dicembre

Rio 2016 – Si sgonfia il caso della pallavolista azzurra, il Coni sbotta: “nessuna positività”

Con una nota diramata dall’Ansa, il Coni ha smentito categoricamente la positività di una pallavolista azzurra al clostebol

Prima il caos, poi la smentita. Dopo la notizia che ha gettato nel panico casa azzurri per la positività di una pallavolista azzurra ad un test antidoping, il Coni è intervenuto per smentire categoricamente la notizia, sottolineando come “non c’è nessuna atleta della nazionale italiana femminile di pallavolo risultata positiva all’antidoping“.

Takahisa Hirano/AFLO

Takahisa Hirano/AFLO

La positività sarebbe relativa ad uno steroide anabolizzante, il clostebol, che serve per aumentare le prestazioni fisiche. Fortunatamente, però, il caso sembra essersi già sgonfiato, spazzando via le nubi sulla delegazione azzurra che, adesso, potrà concentrarsi esclusivamente sul programma di gare.

LEGGI ANCHE —> Rio 2016 – Clamoroso Italia, pallavolista azzurra positiva al doping