Martedi 6 Dicembre

Rio 2016, Seppi pronto per le Olimpiadi: “ecco il mio obiettivo”

Le sensazioni di Andreas Seppi alla vigilia del suo esordio olimpico, previsto per oggi a Rio de Janeiro

Sono ufficialmente iniziati i Giochi Olimpici di Rio 2016. Nella notte italiana si è tenuta la cerimonia d’apertura delle  Olimpiadi che entreranno nel vivo oggi con le prime sfide che assegneranno già subito preziosissime medaglie. Dal ciclismo alla scherma, passando per il tiro a segno e il nuoto. Oggi scenderanno in campo anche i campioni del tennis per il primo turno del torneo delle Olimpiadi. Tra i campioni italian, a lottare per una medaglia c’è Andreas Seppi, arrivato a Rio de Janeiro dopo un anno difficile, caratterizzato da tanti piccoli problemi fisici.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Sto meglio finalmente. Per me non è stata una grande annata, ma dopo il problema di metà luglio in Coppa Davis ho avuto tempo per allenarmi e rimettermi in forma. Sono pronto per Rio“, ha dichiarato l’altoatesino alla vigilia del suo esordio. L’obiettivo dell’azzurro è quello di superare il primo turno e poi fare del suo meglio contro lo spagnolo Nadal: “sarebbe una bella esperienza di sicuro il primo turno è abbordabile. Il mio obiettivo stagionale, comunque, è recuperare la migliore condizione fisica e fare qualche punto per ricostruire una classifica decente: quando sei fuori dalla top 50 non puoi giocare i Masters 1000 in tabellone, quindi spero di rientrarci al più presto“.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

In confronto alle altre due Olimpiadi che ho giocato (Pechino e Londra, ndr), Rio è messa peggio. Tante costruzioni non finite, negli appartamenti non c’e’ l’acqua calda, gli scarichi non funzionano. Pero’ siamo qui per giocare. Chi vince il torneo? I favoriti sono Djokovic e Murray, metterei lo scozzese quasi alla pari del serbo. Però ci potrebbe essere qualche sorpresa: i francesi in generale sono pericolosi, in particolare Monfils che ultimamente sta giocando molto bene“, ha aggiunto Seppi.