Sabato 3 Dicembre

Rio 2016, nuoto – Per due russi c’è ancora speranza, il loro destino è nelle mani della FINA

LaPresse/PA

La FINA è chiamata a decidere sul destino di due nuotatori russi che, clamorosamente, potrebbero essere ammessi a Rio 2016 nonostante il loro coinvolgimento nel rapporto McLaren

Le porte di Rio de Janeiro potrebbero riaprirsi per Vladimir Morozov e Nikita Lobintsev. Esclusi dai Giochi brasiliani dalla Fina, la Federazione internazionale di nuoto, perchè entrambi menzionati nel rapporto McLaren, i due nuotatori possono ora sperare nel pass olimpico.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

La stessa Fina ha confermato in una nota che i nuovi test – eseguiti dal laboratorio di Barcellona – a cui sono stati sottoposti tutti i campioni russi raccolti ai Mondiali di Kazan dello scorso anno hanno dato esito negativo. Ma, contrariamente a quanto sostenuto all’agenzia Tass dall’avvocato Artyom Patsev, rappresentante legale degli interessi degli atleti russi, la Fina non ha ancora dato il via libera alla loro riammissione a Rio e ha ribadito che l’ultima parola, come da indicazione di Bach, spetterà alla commissione a tre del Cio, alla quale il Tas ha anche inoltrato il ricorso ricevuto da Morozov e Lobintsev. (ITALPRESS).