Sabato 10 Dicembre

Rio 2016 – Djokovic al fianco della Russia: che carezza del serbo alla Federazione

LaPresse/EFE

Novak Djokovic si mostra contento della presenza di atleti russi a Rio 2016, ecco le sue sensazioni

Dopo la vittoria della Rogers Cup, Novak Djokovic ha già la mente rivolta a Rio2016. Il campione serbo ha assicurato la sua presenza a Rio2016, a differenza di molti altri colleghi spaventati dalle possibilità di attentati, dal virus Zika, o limitati da infortuni e motivazioni legate al ranking.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Il favorito numero uno per la medaglia d’oro nel torneo di tennis maschile si è inoltre detto contento del fatto che non siamo stati sospesi tutti gli atleti russi alle Olimpiadi: “quello che ho sentito e letto negli ultimi mesi non è buono per noi, per lo sport internazionale. La Russia è una potenza mondiale. Non posso dire se tutto è vero, perchè non ho i dettagli e non posso prendere posizione. Ma in qualche modo, sono contento che ci siano alcuni atleti russi che partecipano ai Giochi“.