Sabato 3 Dicembre

Ranocchia, una rinascita ‘mentale’: ecco la ‘cura’ scelta dal difensore dell’Inter

LaPresse/Daniele Montigiani

Il difensore dell’Inter Ranocchia ha deciso di affidarsi ad un motivatore personale per superare questa fase delicata della sua carriera

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Inter-Ranocchia, questione di… motivatore – Alti e bassi di una carriera che sembrava pronta a decollare e che invece ha ancora oggi il sapore della grande incompiuta. La fascia di capitano dell’Inter, il desiderio dell’allora allenatore della Juventus Conte di portarlo in bianconero, la maglia della Nazionale: Andrea Ranocchia sembrava aver davanti un futuro luminoso. Poi, improvvisamente (o quasi), il buio: errori dopo errori, San Siro che fischia, una maglia nerazzurra che pesa, la parentesi poco felice alla Sampdoria, poi la richiesta del Sassuolo mai concretizzata.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Inter-Ranocchia, questione di… motivatore – E adesso una nuova occasione con la maglia dell’Inter: con Murillo squalificato, sarà proprio Ranocchia ad affiancare Miranda nell’esordio in campionato. E per evitare d ripetere gli errori del passato, il difensore – nerazzurro – come svelato dalla Gazzetta dello Sport – ha deciso di affidarsi ad un motivatore personale per superare questa fase critica della sua carriera: lavorare sulla mente per avere benefici in campo (e non solo), ecco la ‘cura’ scelta da Ranocchia. La ricetta per tornare grande è servita, basterà?