Sabato 10 Dicembre

Pogba allo United, Pirlo rivela: “quante risate con Buffon nel 2012 quando capimmo che arrivò gratis”

LaPresse/Fabio Ferrari

Dopo la cessione di Pogba al Manchester, Andrea Pirlo rivela curiosi retroscena risalenti al 2012, quando il francese arrivò gratis alla Juventus

La Juventus con Paul Pogba l’affare l’ha fatto due volte. Ne è sicuro Andrea Pirlo che in un’intervista rilasciata al Daily Mail parla del trasferimento del centrocampista francese al Manchester United.

pogbaIl giorno del primo allenamento di Pogba in bianconero molti di noi ridevano – spiega il centrocampista del New York City alla stampa britannica – non potevamo credere che un club come il Manchester United avesse potuto lasciare andar via gratis un giocatore con le sue qualità. Ricordo bene quel giorno in cui si allenò con noi, era un ragazzino però si vedeva che era speciale. A fine seduta stavo tornando negli spogliatoi con Buffon e Gigi mi chiese ridendo ‘ma davvero l’hanno lasciato partire gratis?“. Secondo Pirlo la Juventus ha fatto un grande affare sia nel 2012 che oggi.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Con Pogba le cose sono andate benissimo per il mio ex club, hanno preso a parametro zero un giocatore di grande qualità che ha avuto un ruolo importante in questi ultimi quattro anni di successi della squadra, ora lo hanno venduto per oltre 100 milioni, è stato un grande affare“. Pirlo consola anche lo United e giustifica i milioni investiti per portarlo all’Old Trafford. “Hanno comprato un giocatore che è il miglior al mondo nel suo ruolo e che lo sarà anche nei prossimi 10 anni. Non ho mai visto un giovane bravo come lui e credo che a breve lo considereremo il numero 1 in assoluto, ora ci sono Messi e Cristiano Ronaldo, ma il calcio è pronto per un nuovo re. Con lui e Zlatan Ibrahimovic in squadra il Manchester United è in grado di fare qualcosa di speciale“. (ITALPRESS).