Martedi 6 Dicembre

Paralimpiadi Rio 2016: la squadra del Para-Rowing è approdata in Brasile

La nazionale italiana del Para-Rowing è approdata alle a Rio de Janeiro per le Paralimpiadi 2016

Dopo essere partita ieri sera dall’aeroporto di Fiumicino, alle 22.50, stamattina alle 5 ora locale (le 10 in Italia) è atterrata all’aeroporto Galeao –Antonio Carlos Jobim di Rio de Janeiro la Delegazione Italiana Paralimpica della quale fanno parte anche gli atleti azzurri del Para-Rowing. 7 gli atleti che parteciperanno alle regate paralimpiche: 3 donne (Eleonora De Paolis, Valentina Grassi, Florinda Trombetta) e 4 uomini (Fabrizio Caselli, Luca Lunghi, Tommaso Schettino, Giuseppe “Peppiniello” Di Capua) che saranno impegnati nelle tre barche qualificate: il singolo AS femminile e maschile e il quattro con LTAMix.

A seguire la squadra il Capo Settore Dario Naccari con i Collaboratori Cristina Ansaldi e Giovanni Santaniello che condurranno gli equipaggi impegnati nelle regate paralimpiche dal 9 all’ 11 settembre. Di seguito la formazione degli armi in gara a Rio2016:

Singolo As Femminile: Eleonora De Paolis.

Singolo As Maschile: Fabrizio Caselli.

Quattro con LTA Mix: Valentina Grassi, Tommaso Schettino, Florinda Trombetta, Luca Lunghi, Giuseppe Di Capua-timoniere.

Legenda Para-Rowing

LTA (LEGS–TRUNK–ARMS): l’’atleta utilizza tutto il corpo: gambe, tronco e braccia. Appartengono a questa categoria atleti ed atlete non vedenti, amputati ad un arto o con altre minime disabilità fisiche.

AS (ARMS-SHOULDERS): l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.