Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi, storie italiane: lo storico oro di Giuseppe e Carmine Abbagnale a Seul 1988

ARCHIVIO

Olimpiadi, storie d’Italia – L’oro degli Abbagnale, 1988 Corea

“Partenza violentissima di Giuseppe e Carmine Abbagnale. Vedo che La Mura sta contando, ora sono 42 i colpi, si sta allungando Giuseppe, sta reggendo magnificamente Carmine, in questo momento dunque non vale più il discorso tattico, 42 i colpi degli Abbagnale, 40 quelli degli inglesi, inglesi che avevano sempre presentato la loro prua fino a questo momento in testa nei primi 250 metri sorpresi da un attacco violentissimo in partenza di Giuseppe e Carmine. Bravi, molto bravi Giuseppe e Carmine. Li hanno sorpresi. Questa è esperienza, questa è classe. Li hanno sorpresi sparando una grande partenza. Ha fatto una partenza Giuseppe che solo alle Olimpiadi e solo i grandi vogatori come lui riescono a fare. Sta srtrozzando gli inglesi, i quali si trovano in questo momento fra tre scie. E stanno facendo moltissima fatica a rientrare. Guardate l’azione di Giuseppe e Carmine: praticamente sono perfetti all’entrata e all’uscita. C’è Peppiniello che non scalpita come al solito, sta richiamando al massimo l’azione in questo momento, bisogna prendere il vantaggio massimale. È stata proprio la partenza a dettare la differenza di questa gara. Andiamo ragazzi ultimi 500 metri per l’allora olimpico con la Bulgaria. Siamo sui 36 colpi. Gli Abbagnale in testa di due imbarcazioni. Aumenta ancora Giuseppe. Il suo show, il suo magnifico show, negli ultimi 300 metri di gara! L’Unione Sovietica adesso va all’attacco della Gran Bretagna. Giuseppe e Carmine, gli ultimi 250 metri li distaccano dalla gloria immensa di una vittoria olimpica! Giuseppe e Carmine Abbagnale in testa, si presentano così a 150 metri dal traguardo. Attenzione alla Germania dell’Est, all’interno, che sta attaccando, proprio in questo momento! Un finale incredibile della Germania dell’Est, mentre Giuseppe e Carmine hanno patito un momento di black out! Ci sono ancora 50 metri!!! La Germania dell’Est sta rinvenendo fortissimo, reagisce comunque Giuseppe, che regge magnificamente, sta reggendo negli ultimi 10 colpi,
rinviene la Germania, ma la prua è italiana, è la prima…a vincere…davanti alla Germania…!!!”

Oro.
25 settembre 1988.
Suel. Corea.
Finale due con.
Telecronaca di Giampiero “bisteccone” Galeazzi.
Emozione e Orgoglio Italiani.
Giuseppe Abbagnale.
Carmine Abbagnale.
Giuseppe “Peppiniello” Di Capua
Giuseppe La Mura

Abbagnale-1988-539x404-1