Mercoledi 7 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Zaytsev spiega: “biscotto? Abbiamo giocato per vincere”

LaPresse/Reuters

Zaytsev, il biscotto e i quarti di finale contro l’Iran: l’azzurro racconta le sue sensazioni in vista dell’importante sfida di questa sera alle Olimpiadi di Rio 2016

Grande appuntamento questa sera per la pallavolo italiana. Gli azzurri di Blengini affronteranno l’Iran ai quarti di finale delle Olimpiadi di Rio 2016.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Dopo la sconfitta contro il Canada il francese N’Gapeth ha accusato gli azzurri di “biscotto” ma gli azzurri sembrano non preoccuparsi delle “chiacchiere”: “non leggo nulla, non so cosa hanno scritto, mi hanno detto qualcosa, ma io mi sono preoccupato solo delle condizioni fisiche di alcuni dei miei giocatori. Da valutare con molta attenzione in vista della gara con i quarti“, ha dichiarato Blengini. “Abbiamo giocato per vincere, ma gli altri sono stati più bravi. Noi i soli biscotti che facciamo sono quelli che cuociamo nel forno di casa…“, ha aggiunto Zaytsev.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

E’ vero l’Iran l’abbiamo già battuto in questa stagione e anche a casa loro, ma qui è totalmente un’altra situazione. Questo è un quarto di finale all’Olimpiade e così va affrontato. Io penso che ci tengano tantissimo a fare il risultato: sono arrivati ai Giochi dopo più di 50 anni e questa è una grande occasione anche per loro. Sono un’ottima squadra e faranno di tutto per batterci. Quindi si riparte dallo 0 a 0 palla al centro e chi dà più schiaffi vince… Non so se è vero che loro non hanno nulla da perdere e noi tutto. Ma noi non dobbiamo pensarci“, ha aggiunto lo “Zar” focalizzandosi poi sulla sfida di questa sera. “Io credo che siamo pronti. Lo abbiamo dimostrato con la testa, con il cuore e andremo a combattere contro l’Iran per andare in semifinale. Gli infortuni? Dovremo vedere: Birarelli ha giocato con gli antidolorifici un partitone contro il Brasile. Siamo una squadra, giochiamo tutti. Vogliamo andare fino in fondo con quelli che siamo“, ha concluso l’azzurro.