Venerdi 9 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016: Wiggins nella storia, oro olimpico e record del mondo [FOTO]

LaPresse/PA

Bradley Wiggins stupisce ancora, regala grande spettacolo e fantastiche emozioni: oro e recordo del mondo

Sir Bradley Wiggins entra nella storia. La finale dell’inseguimento a squadre vede il quartetto britannico conquistare la medaglia d’oro con tanto di record del mondo: Wiggins, Edward Clancy, Steven Burke e Owain Doll fermano il cronometro a 3’50″265, migliorando quanto già avevano fatto nel primo turno contro la Nuova Zelanda e sbriciolando il primato stabilito 4 anni fa a Londra (3’51″659). Oro nell’inseguimento a squadre gia’ nel 2008, il 36enne vincitore del Tour de France 2012 conquista l’ottava medaglia d’oro olimpica della sua carriera (sette su pista piu’ quella a cronometro), diventando il corridore britannico più titolato di sempre: superato Chris Hoy, che si è fermato a sette ori. L’Australia, battuta in finale dalla Gran Bretagna, deve accontentarsi dell’argento mentre il bronzo va alla Danimarca, che ha la meglio sulla Nuova Zelanda. Chiude al sesto posto l’Italia: Liam Bertazzo, Simone Consonni, Filippo Ganna e Francesco Lamon, che al primo turno avevano stabilito il nuovo primato italiano in 3’55″724, cedono alla Germania. Nella sprint a squadre femminile, successo per il duo cinese formato a Gong Jinjie e Zhong Tianshi (32″107) e argento alla Russia, nella finale per il bronzo ha la meglio la Germania per appena 22 centesimi sull’Australia. (ITALPRESS).