Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016 – Vela: deludente settimo posto per Bissaro-Sicouri, oro all’Argentina

Laurence Maurel/saltycolours.com

La coppia italiana del Nacra 17 mista Bissaro-Sicouri chiude al settimo posto le Olimpiadi di Rio 2016

La medal race costa cara alla coppia italiana della Vela nella specialita’ Nacra 17 mista. Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri chiudono l’ultima regata solo al settimo posto, accumulando 14 punti e rimanendo dunque fuori dal podio.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Alla vigilia gli azzurri erano in piena lotta per l’oro, con 65 punti, solo 5 in più della coppia argentina composta da Santiago Lange e Cecilia Carranza Saroli, poi vincitori col netto di 77. La formula della medal race, che assegna punteggio doppio all’ultima prova, li ha fatti scivolare al quinto posto. Argento all’Australia e bronzo all’Austria.

Laurence Maurel/saltycolours.com

Laurence Maurel/saltycolours.com

Bissaro e Sicouri partono bene, piazzandosi sulla parte destra del campo di regata, ma pagando poi le condizioni mutevoli della Marina da Gloria: “E’ il bello e il brutto della vela, le cose cambiano rapidamente. Eravamo partiti bene, le nostre scelte erano basate sulle condizioni in acqua“, ha detto la velista genovese a fine regata. La sensazione e’ d’impresa sfumata, ma per i due azzurri non e’ il momento di recriminare: “non abbiamo rimpianti. In questo quadriennio abbiamo guadagnato tante volte con la formula dell’ultima regata che vale doppio, ma oggi no. Il fatto di aver perso, pero’, non cambia il nostro valore“, ha dichiarato Bissaro.

A regata conclusa, le telecamere li hanno inquadrati in una vibrante discussione: “gli ho detto che non voglio più vederlo in vita mia. No, scherzi a parte, c’è stato un confronto acceso perchè ovviamente non era un momento felice“, ha chiarito la Sicouri. E il futuro? “Ci siamo preparati per quattro anni per arrivare qui e giocarci la medaglia. C’eravamo fino all’ultimo, ma sicuramente ci portiamo a casa solo emozioni positive“, ha concluso l’atleta veronese. (ITALPRESS).