Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016: una splendida Flavia Tartaglini domina le regate in Brasile

The Rio 2016 Olympic Sailing Competition features 380 athletes from 66 nations, in 274 boats racing across ten Olympic disciplines. Racing runs from Monday 8 August through to Thursday 18 August 2016 with 217 male and 163 female sailors racing out of Marina da Gloria in Rio de Janeiro, Brazil. Sailing made its Olympic debut in 1900 and has been a mainstay at every Olympic Games since 1908. For more information or requests please contact Daniel Smith at World Sailing on marketing@sailing.org or phone +44 (0) 7771 542 131.

Grandi prestazioni di Flavia Tartaglini nella tavola femminile RS:X alle Olimpiadi di Rio 2016

Seconda giornata di vela all’insegna dell’azzurro a Rio De Janeiro, dove da ieri si stanno disputando le regate della XXXI edizione dei Giochi Olimpici. Grande protagonista di giornata è Flavia Tartaglini, la rappresentante dell’Italia Team nella Tavola Femminile RS:X che oggi, in condizioni di vento medio-leggero, in calo nel corso del pomeriggio, ha ottenuto ben due vittorie (e un quarto posto) nelle tre prove disputate sul campo di regata Escola Naval, una prestazione superba per la 31enne romana che nell’arco delle sei prove disputate finora dalle tavole (tre ieri e tre oggi) ha ottenuto ben tre successi parziali. Al termine della giornata, la Tartaglini occupa la prima posizione della classifica, seguita a un solo punto dalla francese Picon e a sei dalla russa Elfutina. “Ho iniziato bene, ma prendo questi Giochi giorno per giorno e prova per prova: manca ancora parecchio alla fine, ma almeno per questa sera sono davvero felice. Ho fatto le cose giuste, le mie avversarie sono forti, quindi forse sono forte anch’io. Speriamo che questa ispirazione duri fino alla fine, velocità e allenamento ci sono, quindi devo continuare con questa attitudine. Certo, due primi di giornata ai Giochi è qualcosa di eccezionale, mi ricorderò per parecchio questa giornata”.

ph. Gianluca Di Fazio

ph. Gianluca Di Fazio

Bene anche Giorgio Poggi, che nelle due prove disputate dal Singolo per Equipaggi pesanti Finn, le prime della serie, ha ottenuto un undicesimo e un quarto, risultati che gli consentono di occupare la settima posizione della graduatoria capeggiata dallo sloveno Zbogar: “sono contento, è stata una giornata difficile, perché nella prima regata sono partito malissimo ed ero ultimo. Mi sono messo sotto, senza farmi troppi pensieri, e ho recuperato fino al decimo”, ha dichiarato il ligure. “Questa rimonta mi ha dato la giusta carica per affrontare la seconda prova, in cui sono andato decisamente meglio. Siamo solo all’inizio, ma è un’ottima partenza”.

 JLDigitalMedia.net/ILCA

JLDigitalMedia.net/ILCA

Recupera qualche posizione anche Francesco Marrai nel Singolo Maschile Laser Standard, tredicesimo dopo il 18mo e il buon quinto ottenuti oggi (al comando l’argentino Alsogaray), mentre Silvia Zennaro è 21ma nel Singolo Femminile Laser Radial (oggi 24-18) e Mattia Camboni scivola fino al 16mo posto della classifica della Tavola Maschile RS:X dopo una giornata purtroppo abbastanza negativa, conclusa con un nono posto nella terza prova.
Domani, terza giornata di regate a Rio de Janeiro per la vela olimpica, in acqua nuovamente i Singoli Laser Standard, Laser Radial e Finn (con gli azzurri Francesco Marrai, Silvia Zennaro e Giorgio Poggi) per due prove, i Catamarani per Equipaggi misti Nacra 17 (con Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri) per tre prove e i Doppi 470, sia maschili che femminili (con Elena Berta e Alice Sinno) per due. Giornata di riposo invece per le due flotte della Tavola RS:X.