Venerdi 9 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016: subito out Sara Franceschi e Luisa Trombetti

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Niente da fare per Sara Franceschi e Luisa Trombetti nelle batterie dei 400 misti femminili

Ancora batterie in Brasile. Dopo l’eliminazione di Turrini, Marin e Bianchi e l’accesso in finale di Gabriele Detti, ecco arrivare il turno di Sara Franceschi e Luisa Trombetti, nei 400 misti femminili. Le due azzurre ce la mettono tutta ma non riescono a competere con le loro avversarie.

Ero molto tesa prima della gara, essendo la prima esperienza ad un’Olimpiade, sono contenta anche se volevo fare molto meno. Papà mi aveva detto di arrivare in fondo distrutta, metterci tutto quello che avevo. 

E’ veramente bello, è una squadra molto unita e sono contenta di questo“, ha dichiarato Sara Franceschi al termine della batteria.

Dopo il delfino mi sono spenta subito, sicuramente è bellissimo gareggiare in un contesto così, magari è stata anche un po’ di emozione, adesso ho i 2 misti, ho rotto il ghiaccio, proviamo a fare meglio lì. Un saluto a tutti a casa, un ringraziamento particolare al mio allenatore e alle Fiamme Oro“, ha aggiunto Luisa Trombetti.