Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Shaunae Miller: “ecco cosa ho pensato dopo la caduta”

LaPresse/Reuters

Shaunae Miller racconta i momenti dopo la sua caduta al termine dei 400 metri femminili alle Olimpiadi di Rio 2016

Shaunae Miller è diventata famosa in tutto il mondo, non solo perchè ha vinto l’oro nei 400 metri femminili alle Olimpiadi di Rio 2016, ma per come lo ha vinto. L’atleta delle Bahamas ha infatti tagliato il traguardo cadendo. Un tuffo voluto o una caduta accidentale? Non è chiaro, ma per i giudici non c’è nulla di scorretto.

La Miller, dopo la vittoria ha raccontato: “la prima cosa che ho pensato è stata la medaglia d’oro. E la seconda è che stavo per terra. Poi ho aspettato senza rendermi conto dell’accaduto, sono passati dei secondi. Quindi ho sentito una voce familiare, era mia madre che urlava. Diceva yeah, yeah, yeah! A quel punto ho capito e mi sono detta: devo aver vinto la gara. Questo momento l’ho sognato tante volte, ma lo aspettavo, e per questo ho dato tutto, anzi di più”, ha spiegato. Ma in molti non riescono a credere in una caduta accidentale. Quale sarà la verità? Shaunae è sincera?