Sabato 10 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Schwazer è atterrato a Roma: nessuna voglia di parlare per Alex

LaPresse/Claudia Fornari

Dopo la pesantissima sentenza del Tas, Alex Schwazer è tornato in Italia per raggiungere Vipiteno. Nessuna dichiarazione rilasciata ai cronisti

E’ atterrato stanco e sconsolato a Fiumicino Alex Schwazer, un lungo volo fatto di pensieri tristi e rabbia repressa, conseguenza normale dopo una mazzata del genere.

LaPresse/Claudia Fornari

LaPresse/Claudia Fornari

Nessuna voglia di parlare, solo tanta fretta di salire sul treno per Vipiteno e sfogare lì la propria ira per una sentenza vergognosa che, non solo gli ha impedito di essere in gara oggi nella 20 km di marcia, ma ha chiuso anzitempo la sua carriera. “Scusate, ma non ho voglia di parlare” l’unica frase rivolta ai cronisti che lo assediavano, un commiato silenzioso ma allo stesso assordante, un dolore difficile da spiegare ma che resta lì, lancinante e difficile da gestire. La carriera di Schwazer potrebbe essere definitivamente chiusa, noi però non vogliamo crederci.