Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016 – Sandro Donati shock, clamoroso attacco alla IAAF: “si è fatta corrompere dai russi”

LaPresse/Fabio Cimaglia

Pesantissimo attacco di Sandro Donati contro la IAAF, la squalifica del Tas a Schwazer non va giù all’allenatore di Alex

Da italiani fa male, da sportivi ancora di più. Il Tas ha gelato le ultime speranze azzurre di poter ammirare ai Giochi Olimpici di Rio 2016 Alex Schwazer, il campione del mondo in carica di marcia.

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Una mazzata difficilissima da digerire, non solo per Alex ma anche per l’allenatore Sandro Donati, scagliatosi con fermezza contro la IAAF. “La Iaaf ha fatto il bello e il cattivo tempo in questo procedimento fino ad arrivare a questo incredibile viaggio transoceanico che mi sa tanto di beffa studiata per umiliare Alex” commenta Sandro Donati nella conferenza stampa indetta a Rio de Janeiro dopo la squalifica. “Alex ha un grande talento e qui avrebbe conquistato grandi risultati e invece deve prendere la mannaia sopra la testa, vi lascio immaginare cosa ha significato per noi venire al patibolo sapendo cosa sarebbe stato. Chi di voi crede realmente che la Iaaf sia diventata un’operazione modello per il boicottaggio ai russi? Ma stiamo scherzando? Questa è la federazione che si è fatta corrompere dai russi“.