Sabato 3 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, salto in alto – L’asticella è insuperabile, sfuma il podio olimpico per Trost e Rossit

Desirée Rossit non riesce a superare la misura di 1.93 e chiude al 16° posto la finale del salto in alto, Alessia Trost invece si ferma al cospetto dell’1.97: oro alla spagnola Beitia

Rimane solo un miraggio il podio olimpico nel salto in alto per le azzurre Alessia Trost e Desirée Rossit.

Lapresse/Reuters

Lapresse/Reuters

Quest’ultima è la prima ad uscire di scena tra le due italiane, non riuscendo a superare la misura di 1.93 chiudendo così al sedicesimo posto la sua prima finale olimpica. Ad Alessia Trost, invece, basta un solo tentativo per superare l’asticella piazzata prima a 1,88 e poi a 1,93, fermandosi poi purtroppo a 1,97, risultato che le vale il quinto posto assoluto. L’oro va alla spagnola Beitia, mentre l’argento e il bronzo se li mettono al collo rispettivamente la bulgara Demireva e la croata Vlasic.