Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Pertile spiega: “quelli davanti bravi, Meucci? Non lo vedevo al meglio”

Le sensazioni di Ruggero Pertile al termine della maratona delle Olimpiadi di Rio 2016

E’ andata in scena oggi la maratona maschile alle Olimpiadi di Rio 2016. Una giornata negativa per gli azzurri con Meucci ritirato dopo soli 40 minuti di gara, intorno al 13° km e Ruggero Pertile 37°.

Non so bene se oggi abbiano pesato di più i miei 42 anni o i 42 chilometri corsi. Tutta la preparazione per me e’ stata molto dura, con tanti problemi. Grazie ai medici del Coni e della Fidal, poi, ho fatto un grande recupero e mi sono presentato qui con meno dolori. Sicuramente quelli davanti sono stati bravi: andavano molto forte. Ringrazio chi mi e’ stato vicino“, ha dichiarato l’azzurro ai microfoni di Rai Sport al termine della corsa. “Meucci? Ho parlato con lui verso il decimo chilometro: aveva accusato evidentemente qualche problema e non lo vedevo al meglio. Lui ha lavorato bene ma la maratona e’ difficile. Bisogna correrla col cuore e con la passione“, ha aggiunto Pertile.