Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, nuoto – Condorelli e il dito medio verso il pubblico: “è un gesto d’affetto”

Santo Condorelli, nuotatore canadese, ha un rito particolare: alza il dito medio verso il padre che, puntualmente ricambia: ecco perchè!

Durante le Olimpiadi di Rio 2016, ha attirato l’attenzione un particolare gesto compiuto dal nuotatore canadese Santo Condorelli, solito alzare il dito medio verso la tribuna prima di tuffarsi in acqua.
Santo Condorelli 2Il destinatario del curioso rito è il padre che, con molta eleganza, ricambia il ‘saluto’ rivolgendosi al figlio con lo stesso rituale. Il gesto ha un significato storico, scaramanzia? No, semplice affetto. Il nuotatore Olimpionico, come scritto su www.blitzquotidiano.it, ha spigato alla Tv canadese i perchè di questo particolare rito: “è un gesto d’affetto che faccio prima di ogni gara sin da quando avevo 8 anni. All’epoca ero frustrato perché ogni volta venivo battuto dai nuotatori più vecchi. Mio padre mi disse che dovevo avere maggiore fiducia in me stesso e infischiarmi di tutti gli altri”. Oggi Santo Condorelli sarà in vasca nelle batterie dei 100 metri stile libero maschile e ovviamente non mancherà di esibirsi nel suo classico gesto. Che porti fortuna o meno, il dito medio è diventato virale. Il nuotatore ormai ha vinto la sua Olimpiade: quella dei riti portafortuna più strani!