Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, le lacrime di Federica: “non può finire così”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Federica Pellegrini, la delusione e la voglia di riscatto: “non può finire tutto così”! Dopo la delusione della 4x200sl l’azzurra fa sperare in un futuro ancora in vasca

Ancora una delusione per Federica Pellegrini alle Olimpiadi di Rio 2016, l’incubo non è finito: dopo il quarto posto nei 200sl femminili svanisce anche una possibilità di accedere alla finalissima della staffetta femminile 4x200sl.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Le azzurre si sono piazzate al sesto posto della loro batterie e sono costrette a dire addio alla finale che si terrà nella notte italiana.

Sapevamo che comunque questa staffetta sarebbe stata difficile perchè quest’anno i tempi non sono stati quelli dell’anno scorso, ma insomma così è un po’ brutto“, queste le parole della Kikka nazionale dopo la staffetta ai microfoni di Rai Sport.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Diciamo che caratterialmente sono una che cerca di resettare sempre, perchè sono state sempre abituata a gareggiare tanto, penso non ci sia nient’altro da dire su questa staffetta, mi dispiace, perchè la mia rinuncia dei 100 di stamattina era proprio per dare tutto in questa staffetta“, ha aggiunto l’azzurra, facendo riferimento alla delusione dei 200 sl individuali.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Io penso che le cose che mi han dato fastidio sono molte poche rispetto a tutto l’affetto ricevuto dalla gente, perchè comunque la finale di ieri credo sia stata una bella gara, io credo di aver dimostrato di aver dato tutto fino alla fine. Dispiace perchè è logico che avevo lavorato per un sogno, che era quello di ottenere una medaglia”, ha continuato Federica che poi apre una piccola parentesi sul suo futuro, facendo forse sperare e sognare di poterla vedere ancora in vasca: “a me piace stare in acqua quindi ci sarà da pensarci bene. Purtroppo facciamo uno sport basato sulla prestazione fisica a livello proprio di forza, più gli anni passano più è difficile mantenere quella forza in acqua, io quest’anno mi sono allenata, ho fatto tutto quello che dovevo fare bene, è logico che fa male, per così poco, però faccio uno sport che è quello, è questo si tratta di centesimi decimi“, ha spiegato l’azzurra che poi per sdrammatizzare e non sbilanciarsi troppo scherza “casomai mi farò le docce“.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Federica infine crolla, le lacrime prendono il sopravvento, ma lei cerca di resistere: “ho pianto tanto e non c’ho voglia di farlo ancora. Pensare che tutto possa finire così non mi piace, non mi piace finirla in questa maniera, quindi anche questa sarà una cosa sulla quale pensare“, ha concluso.