Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Gatlin e De Grasse in coro: “contro questo Bolt c’è poco da fare”

LaPresse/Spada

Justin Gatlin e Andre De Grasse si accontentano del podio olimpico, sottolineando la superiorità di Bolt

Una finale durata lo spazio di 9 secondi e 81, quelli utili a Usain Bolt per schiudere le porte della leggenda ed entrarci a piè pari.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Niente da fare per i suoi rivali, troppo forte lo sprinter giamaicano per poter solo provare a stargli davanti, motivo per il quale Gatlin e De Grasse si accontentano di aver centrato almeno il podio olimpico. “Lavoriamo 365 giorni l’anno per essere qui per nove secondi. All’età di 34 anni, fa sentire bene correre con questi giovani ragazzi e salire ancora sul podio” le parole di Justin Gatlin. “Ho gareggiato con l’uomo più veloce di sempre al mondo e con Gatlin, questi ragazzi sono spettacolari – sottolinea invece il canadese Andre De Grasse, bronzo – sono senza parole. Probabilmente in Canada stanno saltando su e giù urlandomi di tornare a casa“.