Martedi 6 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Federica Pellegrini promette spettacolo: “domani finale agguerrita”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Le sensazioni di Federica Pellegrini al termine della semifinale dei 200sl alle Olimpiadi di Rio 2016

E’ appena terminata la semifinale dei 200 sl femminili delle Olimpiadi di Rio 2016 con Federica Pellegrini in vasca. L’azzurra ha chiuso col terzo tempo della batteria alle spalle di Sarah Sjostrom e Katie Ledecky, le sue dirette rivali.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La nuotatrice italiana, portabandiera della spedizione azzurra in Brasile, ha subito mostrato soddisfazione al termine della batteria: “sono contenta, pensavo che fosse un poco diversa la gara di oggi, nel senso che pensavo che le due vicino a me partissero e ciao le vedevo solo all’arrivo, invece è stata una buona gara mi sono sentita molto bene in acqua, volevo comunque arrivare terza per non essere nella corsia centrale e averle tutte e due nel lato del ritorno e quindi sono contenta“, ha dichiarato dopo la gara ai microfoni di Rai Sport.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Loro (Ledecky e Sjostrom, ndr) sono avanti, ma domani sarà una finale molto agguerrita. Sono contenta di essere in corsia tre e domani sarà una bella finale, sono contenta di come ho nuotato oggi pomeriggio“, ha aggiunto la Kikka nazionale.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

E’ un po’ quello che cerca di fare qualsiasi atleta, poi ad un’olimpiade ti prepari 4 anni per fare bene, Speravo di riuscire ad arrivare in forma a queste gare anche se queste gare potrò dire finalmente come stavo e come non stavo ma sono contenta di questa gara di oggi“, ha continuato l’azzurra che alla fine manda un saluto alla sua famiglia: “buonanotte a mamma e papà che sono lì davanti alla tv a guardarmi anche se è notte fonda, per scaramanzia era meglio non farli venire qua“, ha concluso la Pellegrini.