Martedi 6 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Federica Pellegrini non ce la fa: “mi sembra di vivere in un piccolo incubo”

LaPresse/Alfredo Falcone

Le parole di Federica Pellegrini dopo il quarto posto nei 200sl femminili delle Olimpiadi di Rio 2016

Serata da incubo per Federica Pellegrini: la campionessa italiana di nuoto non ce l’ha fatta a salire sul podio nella gara dei 200 sl alle Olimpiadi di Rio 2016.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

L’azzurra si è piazzata quarta, alle spalle di Ledecky, Sjostrom e McKeon. Visibile la delusione, e soprattutto lo stupore, della Pellegrini stessa al termine della competizione: “non me lo so spiegare, sensazioni diverse rispetto a ieri pomeiggio, sono proprio morta tra virgolette, sono arrivata all’ultimo 50 che non ne avevo più. non so spiegarmelo. Molto strano, non so spiegarmelo neanch’io“, ha dichiarato ai microfoni di Rai Sport.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Tensione in più non ne avevo, perchè sapevo più o meno di potermela giocare, però molto tranquillamente, nel senso che non pretendevo nè di vincere, nè altro, ma almeno di lottare per il terzo posto. Non pensavo di fare questo tempo. Ho visto che non ne avevo più ho chiuso gli occhi ho detto vediamo quello che c’è e quello che succederà succederà“, ha aggiunto la “Kikka” nazionale.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Mi sembra di vivere in un piccolo incubo, rispetto a ieri proprio un’altra cosa in acqua, non mi era mai successo. Sicuramente mi sarei meritata il podio ma in questo momento non sto capendo bene neanch’io cosa sta succedendo, avevo delle sensazioni in acqua diverse, strane. Diciamo che la medaglia a questo punto è il mio ultimo pensiero. Onestamente mi dispiace perchè con due decimi meno avrei preso la medaglia, rispetto a come ho nuotato ieri era fattibilissimo. Mi dispiace“, ha concluso la Pellegrini.