Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Fabio Conti spiega: “ecco come battere gli USA”

LaPresse/Reuters

Le sensazioni di Fabio Conti a poche ore dalla finalissima del torneo di pallanuoto delle Olimpiadi di Rio 2016 tra Setterosa e USA

Il grande giorno è arrivato! Questa sera, alle 20.30 italiane, il Setterosa sfiderà gli Stati Uniti nella finalissima delle Olimpiadi di Rio 2016. Un traguardo eccellente per Fabio Conti e le sue ragazze che ce la metteranno tutta per conquistare l’oro.

Pronto per il big match il ct azzurro: “sono nella pallanuoto dal ‘96, ho allenato anche gli uomini e quando serve mi arrabbio anch’io, ma per sgridare le donne devi avere argomenti convincenti perché loro sono più avanti, sanno prima di cosa parli”, ha spiegato Fabio Conti a La Gazzetta dello Sport.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sono un selezionatore, agevolatore dei sogni di queste ragazze che devo sempre mettere nelle migliori condizioni“, ha aggiunto prima di spiegare come si battono gli USA: “abbiamo studiato a fondo il loro punto debole: le abbiamo battute nel girone eliminatorio dei Mondiali 2015 (10-9, ndr), stavamo per batterle nel preolimpico se non fossero crollate nel finale, e sappiamo della forza del loro collettivo, della loro esplosività e velocità al tiro, non a caso ci quotano a 1.10. Ma noi finora non abbiamo sbagliato nulla“.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Gli Usa sono un incubo e non si affrontano singolarmente ma con il supporto di tutte e 13, dovrò alternarle per il ritmo elevatissimo. Nel perimetro abbiamo diverse soluzioni, e dobbiamo farle tamponare dal lato sbagliato. Con Tabani e Radicchi avremo ottime marcatrici“, ha continuato la guida azzurra.

“E’ stato un viaggio pieno di emozioni particolari, potremmo ripartire subito per un altro mese tant’è la serenità. Questa finale è una ragione di vita”, ha concluso Conti.