Venerdi 9 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, ecco il palinsesto RAI per oggi: buone notizie per gli appassionati di ciclismo

LaPresse/Reuters

Olimpiadi Rio 2016, ottime notizie per gli appassionati di ciclismo: l’attesissima gara in linea sarà trasmessa integralmente su Rai Sport 2

Arrivano ottime notizie per gli appassionati di ciclismo che stanno aspettando con ansia la prova in linea di oggi pomeriggio, nel primo giorno delle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Un appuntamento storico per un percorso durissimo e affascinante, per le Olimpiadi in sè e per le aspettative della Nazionale Italiana guidata da Davide Cassani che con Vincenzo Nibali, Fabio Aru, Diego Rosa, Damiano Caruso e Alessandro De Marchi punta alla vittoria.

La Rai ha pubblicato i palinsesti dettagliati di oggi. La prova in linea di ciclismo, che sarà la gara più lunga di tutte le Olimpiadi (partenza alle 14:30, arrivo previsto intorno alle 20:30) verrà trasmessa integralmente su Rai Sport 2 proprio a partire alle 14:30.

Durante la gara, l’Italia si giocherà la medaglia d’oro nel tiro a segno con carabina femminile con Petra Zublasing (ore 15:30), nel tiro a segno con pistola maschile con Niccolò Campriani e Marco De Nicolo (ore 20:30): chi vorrà seguire anche queste gare, dovrà fare zapping su Rai Sport 1 e Rai 2 (che trasmetterà anche le fasi clou della gara di ciclismo). Tutte le altre prove Azzurre (tiro con l’arco a squadre, Judo maschile con Elios Manzi, Spada femminile di Scherma con Rossella Fiamingo) saranno in serata dopo le 21:30, e la prova di ciclismo sarà già conclusa.
LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Tornando al ciclismo,  sono stati ufficializzati i numeri dei 144 corridori partecipanti: per la Spagna avremo il 7 per Valverde e il 6 per Rodriguez , per la Colombia attenzione a Pantano con l’11 e Uran con il 12, poi c’è la Francia con Alaphilippe con il 13 e Bardet con il 14, segue la Gran Bretagna con Froome n° 18, Thomas n° 20 e Yates n° 21, per l’Australia Porte con il pettorale numero 25, poi c’è il Belgio con il 29 per Van Avermaet, i Paesi Bassi con il 33 per Mollema e il 34 per Poels, l’Italia schiera Aru con il 35, Caruso con il 36, De Marchi con il 37, Nibali con il 38 e Rosa con il 39. Attenzione al portoghese Rui Costa con il n° 80, per il Sud Africa avremo Impey con il 115 e Meintjes con il 116.