Mercoledi 7 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Ciclismo su pista: storica impresa di Elia Viviani, è medaglia d’oro nell’Omnium!!!!!

LaPresse/Alfredo Falcone

Olimpiadi Rio 2016, ciclismo su Pista: è il grande trionfo di Elia Viviani, fantastica medaglia d’oro nell’Omnium

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Con questa medaglia d’oro, l’Italia sale al 5° posto nel medagliere superando anche la Germania. E sono già 8 medaglie d’oro, eguagliate le ultime due edizioni di Londra e Pechino, ma stavolta si potrà fare di meglio!

Elia Viviani ha voluto questo trionfo, l’ha meritato. E’ stata una grande impresa dopo la terribile caduta di stasera, tanti sacrifici vengono ripagati da una medaglia d’oro olimpica, un risultato storico per l’Italia del ciclismo.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Commovente Elia Viviani in lacrime con la bandiera tricolore dopo il trionfo.

Argento Cavendish (Gran Bretagna), bronzo Hansen (Danimarca).

ELIA VIVIANI E’ MEDAGLIA D’ORO NELL’OMNIUM!!!! STRAORDINARIO IL CICLISTA ITALIANO, STORICA MEDAGLIA D’ORO PER L’ITALIA!!! E’ L’OTTAVA MEDAGLIA D’ORO DI QUESTE OLIMPIADI, LA 23ª COMPLESSIVA!!! 

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

4 giri al termine, è l’ultimo chilometro!!!! Viviani ad un passo da una storica medaglia d’oro!!!

E’ probabile che adesso Cavendish e Hansen giochino per la medaglia d’argento. Mancano solo 8 giri alla fine!!! Viviani vicinissimo al trionfo!!!

15° sprint: ALTRA VITTORIA PER VIVIANI!!!!! L’AZZURRO ALLUNGA SU TUTTI GLI ALTRI!!! MANCANO 10 GIRI ALLA FINE, SE NESSUNO RIUSCIRA’ A GUADAGNARE UN GIRO, VIVIANI E’ MEDAGLIA D’ORO!!!!

A 13 giri dalla fine, è difficilissimo guadagnare giro!!! Elia Viviani c’è ed è vicinissimo al trionfo olimpico!!!!

VIVIANI C’E’!!! Sta controllando tutto!!! Mancano due soli sprint, e ha 10 punti di vantaggio. Deve stoppare ogni attacco di “giro” e controllare gli sprint, potrebbe bastare anche un punto.

Attacco di Hansen che cerca di partire da lontano e guadagnare un giro, ma il gruppo reagisce e il tentativo viene annullato.

14° sprint: FANTASTICO VIVIANI, PASSA PER PRIMO BATTENDO CAVENDISH E GAVIRIA ALLO SPRINT!!! Altri 5 punti per l’Azzurro, che incrementa il vantaggio su tutti gli altri. Secondo e terzo Cavendish appaiati a -10 dall’Azzurro!

Il gruppo resta compatto. 23 giri alla fine.

Viviani sta controllando molto bene i suoi rivali, con estrema lucidità e intelligenza nonostante la caduta. Adesso mancano 3 sprint, quindi 15 punti in palio se nessuno riuscirà più a guadagnare un giro.

13° sprint: niente Hansen recupera 2 punti a Viviani. Adesso è a -6. Mancano 3 sprint e 28 giri alla fine (meno di 12km).

CLASSIFICA PROVVISORIA: Viviani 197, Hansen e Cavendish lo seguono a 189. Mancano 4 sprint e, in questo momento, 36 giri all’arrivo.

12° sprint: primo Cavendish, ottimo secondo Viviani! Ne mancano quattro e l’Azzurro è sempre in testa!

Si va verso il 12° sprint, poi ne mancheranno soltanto 4.

Viviani prende altri 3 punti, ma attenzione al neozelandese Kennett che ha guadagnato un giro e 20 punti. Adesso i primi cinque in classifica sono vicinissimi, ma Viviani è sempre in testa con 194 punti. Poi Hansen 189, Cavendish 184 e Kennett 183. Si ritira lo statunitense Lee, restano 15 in pista.

Nuovo sprint: Cavendish primo, Viviani secondo, Gaviria terzo. Classifica generale con Viviani 191 punti, Hansen a 187 e Cavendish a 184.

Altri 5 punti per Hansen, 3 per Cavendish. Viviani arriva 5° e resta senza punti: adesso il danese è a -1 dal nostro Viviani in classifica generale, poi Cavendish a -9.

Nuovo sprint, terzo Viviani. Secondo Gaviria, quarto Cavendish. Resta a secco Hansen. Adesso Viviani è a 188, +6 sul danese. Gaviria sale a 174, -1 da Cavendish.

Intanto la corsa riparte.

Ecco il video della caduta:

@markcavendish is not scared 🚴🏻😆 #omnium #takeout #olympics #greatbritain 😳🏁🇬🇧

Un video pubblicato da @lewisparkinson115 in data:

Il coreano Park esce dal velodromo con l’ossigeno.

Intanto nella caduta il coreano Park s’è fatto male, sono in atto i soccorsi con i soccorritori a bordo pista che stanno provando ad immobilizzarlo e metterlo in barella per portarlo all’ospedale. Adesso rimangono in 16 in pista, e la corsa è stata sospesa per consentire i soccorsi a Park. Mancano ancora 99 giri al termine.

Classifica parziale: Viviani 186, Hansen 182, Cavendish 175, Gaviria 171, Kluge 159.

cadutaIl colombiano Gaviria e il tedesco Kluge hanno conquistato un giro e quindi 20 punti. Adesso la classifica è cortissima. Viviani adesso deve provare a riprendersi dopo la caduta (è stato travolto dal corridore coreano che era caduto davanti all’Azzurro dopo uno scontro con Cavendish).

Viviani riesce a ripartire.

BRUTTA CADUTA DI VIVIANI!!! Ma può tornare in pista se non si è fatto male.

Hansen raggiunge il gruppo: ha un giro di vantaggio e guadagna altri 20 punti in classifica generale. Adesso la classifica provvisoria vede Viviani in testa con 186 punti, secondo Hansen con 182. Cavendish è a 170.

Quarto sprint: ancora primo il danese Hansen, poi Cavendish, un altro punto per Viviani quarto.

Al terzo traguardo transita per primo Hansen. Poi il colombiano Gaviria, anche stavolta arriva quarto Elia Viviani e strappa un altro punto utilissimo.

Al secondo traguardo VIVIANI TRANSITA PER PRIMO davanti a Cavendish!!! Bravissimo Elia Viviani, che incrementa ulteriormente il suo vantaggio in classifica. Adesso è a 184, insegue Cavendish a 167.

Al primo traguardo Elia Viviani arriva quarto e prende un punto. Primo con 5 punti il colombiano Gaviria.

AGGIORNAMENTO ORE 22:30 – E’ iniziata la corsa a punti: 16 sprint (uno ogni 10 giri). 


Adesso Elia Viviani ha 16 punti di vantaggio su Cavendish e 26 su Hansen. Appuntamento alle 22.23 per l’ultima prova, la corsa a punti, che decreterà la classifica finale che vale le medaglie!

GRANDE ELIA VIVIANI!!! L’AZZURRO CONSOLIDA IL PRIMO POSTO NELLA CLASSIFICA GENERALE!! ECCO LA NUOVA CLASSIFICA:

Immagine

STRAORDINARIO ELIA VIVIANI!!!! E’ SECONDO NEL GIRO LANCIATO!!!!

AGGIORNAMENTO ORE 21:00 – Sta per iniziare la nuova prova del giro lanciato.


Si mette tutto molto bene per Elia Viviani. La prossima prova (inizio alle ore 21:00) è quella in cui è più specializzato: il giro lanciato, dove può guadagnare ancora sui diretti rivali. Poi in serata alle ore 22:23 la massacrante gara a punti, quella decisiva per le medaglie perchè il punteggio vale doppio e quindi sarà determinante per la classifica finale.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Male Cavendish sesto, il tedesco Kluge 9° e soprattutto il francese Boudat 11° (era primo in classifica prima di questa prova). Viviani ha fatto un tempo fantastico, di 1 minuto, 2” e 33 decimi, per pochi centesimi ha perso il secondo posto dall’australiano O’Shea mentre il migliore è stato Dylan Kennett, il neozelandese che però è indietro nella classifica generale.
Adesso Viviani è in testa con 140 punti, +14 su Boudat e Cavendish, secondo e terzo, +22 sul danese Lasse Norman Hansen e sul colombiano Fernando Gaviria, i due super-favoriti della vigilia.

Classifica

FANTASTICO ELIA VIVIANI NEL CHILOMETRO!!! E’ 3°, MIGLIORE TRA GLI UOMINI DI CLASSIFICA: ADESSO E’ PRIMO NELLA CLASSIFICA GENERALE!!! 

AGGIORNAMENTO ORE 15:30 – E’ in corso la prova a cronometro di un chilometro. Tra poco in pista Elia Viviani.


Dopo il “boom” di medaglie degli ultimi due giorni, l’Italia è salita al 7° posto nel medagliere con 7 medaglie d’oro, 8 d’argento e 6 di bronzo per un totale di 21 podi già conquistati. Le chance di migliorare Londra (9° posto nel medagliere con 8 ori e 28 podi complessivi) sono concrete, e oggi è un altro giorno importante con la maratona di nuoto femminile, 10km nelle acque di Copacabana con la nostra Rachele Bruni tra le favorite per il podio (partenza ore 14:00), i 400 metri di atletica femminile con Libania Grenot che ha conquistato la finalissima con il 6° tempo e proverà a centrare il podio (partenza ore 03:45 della prossima notte), e soprattutto Elia Viviani, ciclista di punta della nostra Nazionale per la pista.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Nel velodromo di Barra nel Parco Olimpico di Rio de Janeiro oggi si concluderà la prova più importante e prestigiosa, l’Omnium che raccoglie tutte le specialità. Al 27enne veneto il podio dell’Omnium olimpico era già sfumato per un soffio quattro anni fa, a Londra, quando era giovanissimo e soltanto nella prova finale ha perso il Bronzo scivolando al 4° posto. Adesso ha lavorato molto, sacrificandosi su strada, per dedicarsi alla pista e migliorarsi. I risultati sono stati eccezionali, basti pensare che ieri è arrivato 3° nella prova di inseguimento individuale con un tempo di 4 minuti e 17 secondi sui 4 chilometri, ben 9 secondi più veloce rispetto alla prestazione di quattro anni fa.

Ieri sono andate in scena le prime tre prove dell’Omnium: Viviani è stato il più regolare, settimo nella corsa senza handicap, terzo nell’inseguimento e meraviglioso primo nella gara ad eliminazione. Adesso la classifica generale provvisoria lo vede secondo, dietro il francese Boudat:

Omnium Classifica Provvisoria dopo 3 gare

Complessivamente sono 18 i ciclisti che partecipano all’Omnium. Dopo tre prove, in tanti sono già fuori dal discorso medaglie che verosimilmente, a meno di ribaltoni clamorosi, è chiuso tra i primi 7 dell’attuale classifica generale. Rimangono altre 3 prove, che andranno in scena oggi: prima alle 15:21 c’è la prova a cronometro di un chilometro, la meno adatta a Viviani che dovrà difendersi soprattutto da Cavendish, poi alle 21:00 il giro lanciato che invece vede l’Azzurro tra i favoriti, infine alle 22:23 la gara a punti, quella decisiva per le medaglie perchè il punteggio vale doppio e quindi sarà determinante per la classifica finale.

Questo slideshow richiede JavaScript.