Sabato 10 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Ciclismo – Ricostruita la caduta di Nibali, ecco perchè lo Squalo è finito per terra

Olimpiadi Rio 2016, Ciclismo, arriva la prima ricostruzione della caduta di Nibali ed Henao costata una medaglia allo Squalo dello Stretto

Finalmente, dopo oltre due giorni dallo shock che ha compromesso il sogno olimpico di Vincenzo Nibali e dei milioni di italiani che tifavano per lui, arriva una prima ricostruzione della caduta a 11km dal traguardo quando lo Squalo dello Stretto era in fuga verso il traguardo di Copacabana insieme al polacco Majka e al colombiano Henao. A ricostruire l’accaduto è Silvio Martinello, grande ciclista e adesso commentatore tecnico per la Rai. Sul Forum di CicloWeb, rispondendo alle domande degli appassionati, Martinello ha spiegato che “in base alla ricostruzione fatta dal CT Cassani, sembrerebbe che Nibali stesse forzando per staccare Majka e Henao, all’uscita di quella maledetta curva è scivolato, Henao era a pochi metri e non ha potuto evitare la caduta, Majka era più dietro, già staccato, ed è riuscito a passare indenne“.
Senza telecamere ad immortalare il momento della caduta, soltanto Nibali, Henao e Majka possono raccontare quanto accaduto. E ovviamente Cassani è stato tra i primi a sapere quanto successo.