Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Cavendish incorona Viviani: “è un fenomeno. La caduta? Ecco cos’è successo”

LaPresse/Reuters

Mark Cavendish esalta Elia Viviani dopo la vittoria della medaglia d’oro nell’omnium, spiegando anche gli attimi concitati dello scontro

Sono passati 16 anni e quattro edizioni delle Olimpiadi per ascoltare nuovamente l’inno di Mameli in un velodromo: dopo la medaglia d’oro di Antonella Bellutti a Sydney 2000 nella corsa a punti, Elia Viviani trionfa nell’Omnium, la competizione più spettacolare del ciclismo su pista.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Un successo reso ancora più speciale dal recupero del corridore azzurro, caduto a metà gara ma capace di riprendersi la testa della classifica mettendosi al collo un favoloso oro. A rendere omaggio a Viviani ci ha pensato anche Cavendish, medaglia d’argento dietro il nostro strepitoso ciclista. “Sono felice per il mio argento, Viviani ha fatto una gara da fenomeno. Elia ha fatto cose bellissime in tutti e due i giorni, ho fatto tutto il possibile per recuperare ma è stato un fenomeno. La caduta di Viviani? Non ho visto nulla perchè guardavo davanti…”.