Lunedi 5 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Cassarà amaro: “ho preso davvero una brutta botta”

LaPresse/REUTERS

Dopo la sconfitta subita agli ottavi di finale contro l’inglese Kruse, Andrea Cassarà non riesce a trattenere l’amarezza

Niente da fare per Andrea Cassarà alle Olimpiadi di Rio 2016. Nel torneo di fioretto individuale maschile il 32enne di Passirano si è fermato agli ottavi di finale.

andrea cassaràL’azzurro ha ceduto all’inglese Richard Kruse col punteggio di 15-12. Il fiorettista azzurro non è riuscito a rimontare e a far sua la sfida: la sua avventura in pedana nel torneo individuale a Rio 2016 finisce qui. “E’ un gran peccato, è un avversario che potevo battere. Mi è girato tutto male – ha detto il 32enne bresciano, due volte olimpionico a squadre – non si sono accese un paio di stoccate, un’altra non me l’hanno data ma non cerco scuse, ho tirato male. Sento troppo questa gara, anche nell’avvicinamento, è l’unico oro che mi manca. Ho 32 anni, per cui o si vince un’Olimpiade da giovane oppure diventa un sogno irrealizzabile. Spero ora di fare bene nella prova a squadre, ma ho preso davvero una brutta botta. Se mi avessero dato quella stoccata dubbia sul 13-11, forse saremo qui a parlare di altro… Però ero sotto 13-7, uno svantaggio folle“.