Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, Bolt sfreccia verso l’immortalità: “ecco fatto, sono il più grande”

LaPresse/Reuters

Dopo il nono oro olimpico conquistato con la staffetta 4×100 giamaicana, Usain Bolt si definisce il più grande

Mancava l’ultimo sigillo per chiudere il cerchio, mancava l’ultimo oro per mettere il punto alla leggenda e, come da pronostico, Usain Bolt non ha deluso.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La Giamaica si mette al collo l’oro nella 4×100 maschile, l’uomo più veloce del mondo invece timbra il nono titolo olimpico di una carriera che passerà alla storia. “Ecco fatto, sono il più grande” sottolinea lo sprinter giamaicano dopo aver festeggiato la terza medaglia d’oro a bordo pista insieme ai compagni. Bandiera giamaicana legata con quella brasiliana, cappellino, sorrisi. “Ora sono sollevato, finalmente è accaduto. Sono felice e fiero di me stesso. E’ tutto vero. La pressione c’era, questo risultato per me è un traguardo importante. Come festeggerò? Farò le ore piccole stanotte“. Poi, attraverso il proprio profilo twitter, Bolt s’è concesso una dedica ai fan: “I miei tifosi non hanno dubitato di me neanche un minuto ed è per questo che sarò con voi per sempre“.