Lunedi 5 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016, atletica: Giordano Benedetti out dalla semifinale degli 800m

Niente da fare per Giordano Benedetti negli 800 metri alle Olimpiadi di Rio 2016

Le stelle dell’atletica illuminano lo stadio olimpico di Rio de Janeiro, tra conferme e nuove ascese sul gradino più alto del podio. Il britannico Mo Farah è ancora re dei 10000 metri (27:05.17), bissando l’oro di Londra 2012 nonostante una caduta poco prima di metà gara. Il titolo dei 100 va alla giamaicana Elaine Thompson, al traguardo in 10.71 (v. +0.5, argento alla statunitense Tori Bowie, 10.83, bronzo alla bicampionessa olimpica di Pechino e Londra, la giamaicana Shelly-Ann Fraser-Pryce, 10.86). L’oro del lungo, al termine di una prova ricca di colpi di scena, finisce al collo dello statunitense Jeff Henderson, 8,38 (v. +0.2), con il campione uscente, il britannico Greg Rutherford terzo (8,29, +0.3), preceduto dal sudafricano Mayonga (8,37). Anche nell’Eptathlon lo scettro passa di mano: vince la 21enne belga Nafissatou Thiam (6810 punti), che resiste al ritorno di Jessica Ennis-Hill, la campionessa di Londra, qui all’argento (6775); bronzo alla canadese Brianne Theisen-Eaton (6653). Nelle semifinali degli 800 metri, Giordano Benedetti è eliminato (sesto in 1:46.41, primato stagionale).