Sabato 10 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016: Ariya Jutanugarn al comando in Brasile, dietro le azzurre

LaPresse/PA

Rio 2016: Ariya Jutanugarn, gran gioco e leadership. Lydia Ko recupero finale, Sergas e Molinaro in bassa classifica  

La thailandese Ariya Jutanugarn, una tra le candidate all’oro, ha espresso un gran gioco prendendo il comando con 65 (-6) colpi dopo il giro iniziale del torneo femminile di golf all’Olympic Golf Course (par 71) nella Reserva de Marapendi a Rio de Janeiro. Seguono a un colpo le coreane Inbee Park e Sei Young Kim (66, -5) e a due la danese Nicole Broch Larsen, la taiwanese Candie Kung e la spagnola Carlota Ciganda (67, -4).

Giornata difficile per le due azzurre, Giulia Sergas, 51ª con 77 (+6), e Giulia Molinaro, 54ª con 78 (+7), che hanno comunque possibilità di recuperare posizioni con tre giri a disposizione.

E’ risalita nel finale Lydia Ko, numero uno mondiale, 11ª con 69 (-2), è un po’ mancata all’attesa la canadese Brooke M. Henderson, numero tre, 19ª con 70 (-1). Il percorso, sebbene ridotto a 5.711 metri (6.516 metri per gli uomini), si è dimostrato ancora una volta selettivo, anche se non c’è stato molto vento.