Lunedi 5 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016 – 4×100 spaziale, l’astronave è Usain B9LT: Giamaica in Paradiso

LaPresse/PA

Prestazione clamorosa di Usain Bolt che, con un’ultima frazione da urlo, regala alla Giamaica l’oro nella 4×100 maschile

Mancava l’ultimo sigillo per chiudere il cerchio, mancava l’ultimo oro per mettere il punto alla leggenda e, come da pronostico, Usain Bolt non ha deluso.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

La Giamaica si mette al collo l’oro nella 4×100 maschile, l’uomo più veloce del mondo invece timbra il nono titolo olimpico di una carriera che passerà alla storia. I paragoni con Alì o Pelè possono sembrare assurdi, ma vincere con questa disarmante superiorità per dodici anni consecutivi non è roba per umani, ma solo per extraterrestri. Terzo oro consecutivo in tre discipline differenti, Powell, Blake e Ashmeade, questa sera, fungono solo da comparse su un palcoscenico che è tutto di Usain Bolt, l’uomo che ha riscritto i limiti della velocità. Dietro i giamaicani, infine, clamoroso argento per il Giappone che precede il Canada, fortunato ad usufruire della squalifica degli Stati Uniti per prendersi un fantastico bronzo.