Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi di Rio 2016, nuoto – Phelps l’insaziabile: “non sono nemmeno a metà strada”

LaPresse/Reuters

Dopo i due ori vinti la scorsa notte, il “cannibale” Michael Phelps è ancora affamato di medaglie olimpiche

Non sono nemmeno a metà strada“. Se lo chiamano “Il cannibale” o “Lo squalo”, è anche per questo. Michael Phelps, quattro anni fa, usciva di scena dalla porta principale: 4 ori e 2 argenti, un totale di 18 titoli e 22 medaglie olimpiche, record assoluto. Alla fine dei Giochi decise di appendere la cuffietta al chiodo, ma fu un ritiro breve: nell’aprile 2014 arrivava l’annuncio del ritorno.

LaPresse/Sipa Usa

LaPresse/Sipa Usa

La strada non è stata in discesa, in mezzo anche quell’arresto per guida in stato di ebbrezza che gli costò i Mondiali di Kazan, ma ai Trials Usa arrivava la qualificazione per Rio e gli Usa non potevano che scegliere lui come portabandiera. E chi temeva di vedere un Phelps arrugginito dal tempo e dagli anni si e’ dovuto ricredere: tre medaglie d’oro in tre giorni. La prima nella 4X100 sl, ieri le altre dalla staffetta (4X200 sl) e la prima individuale nei 200 farfalla, il tutto nel giro di 7 minuti. “Ma è molto più duro adesso di quanto non lo fosse prima – ci ha tenuto a sottolineare – È stata una serata impegnativa ma guardo già al resto della settimana, non sono nemmeno a metà strada, ho ancora delle gare davanti e ci sara’ da divertirsi“.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Il 31enne fuoriclasse di Baltimora, toccata quota 21 ori in carriera, nei prossimi giorni avrà infatti la possibilità di aumentare ulteriormente il bottino con i 100 farfalla e i 200 misti. “Ne parlavo l’altra sera con Bob (Bowman, il suo allenatore, ndr), è un numero folle. Se ripenso a quando ho iniziato e a tutto quello che abbiamo fatto, ecco perché lo sport è così speciale. E lo è ancora di più l’aver vinto ancora alla mia quinta Olimpiade, una rincorsa partita nei Trials“, ricorda. Per dare un’idea della carriera olimpica di Phelps, guardando al medagliere dei Giochi dal 1898 ad oggi, vanta più titoli lui che Paesi come Argentina e Giamaica e lo stesso Brasile padrone di casa non è così lontano (verdeoro a quota 24). Sì, ha ragione Phelps: nei prossimi giorni ci sarà ancora da divertirsi. (ITALPRESS).