Domenica 4 Dicembre

Olimpiadi di Rio 2016: ginnasta olandese conquista la finale…ma è ubriaco!

Yuri Van Gelder, atleta finalista agli anelli per le Olimpiadi di Rio 2016 è stato allontanato perchè trovato in stato di ebrezza

Clamorosa decisione alle Olimpiadi di Rio 2016: l’atleta Yuri Van Gelder, ginnasta olandese è stato espulso dai giochi. Motivo? Violazione del codice etico interno al Comitato Olimpico dei Paesi Bassi. Infatti, l’atleta durante il weekend si è ubriacato.

Yuri Van Gelder 4Dopo le qualificazioni di sabato 6 agosto, Yuri Van Gelder ha lasciato il villaggio ed è tornato in palestra in stato di ebrezza il giorno successivo. Il ginnasta si era qualificato alla finale degli anelli, ma l’Olanda ha preferito allontanare il suo atleta, e quindi perdere la possibilità di vincere una medaglia.

Yuri Van GelderE’ stata una decisione molto difficile da prendere. Questo comportamento è inaccettabile. Questa è una grave perdita, ma davanti a tale violazione dei valori applicabili all’interno del TeamNL non abbiamo avuto altra scelta. Noi siamo per l’eccellenza nel rispetto di tutti gli accordi e le regole. Yuri non ci ha lasciato altra scelta”, ha dichiarato Maurits Hendriks, portavoce dell’atleta a www.todaysport.it. Hans Gootjes, direttore tecnico della ginnastica olandese è dispiaciuto dal comportamento sconsiderato da Yuri Van Gelder: “Yuri ha fatto così tanto per arrivare qui, ma non può gareggiare, purtroppo. All’interno del nostro team questo comportamento non può essere tollerato”.