Lunedi 5 Dicembre

Neymar nuovo Messi? Sì, ma non col Fisco: maxi multa pagata dal brasiliano

LaPresse/EFE

L’asso del Barcellona Neymar regolarizza la sua posizione con il Fisco dietro al pagamento di una maxi multa di 125 mila euro

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Barcellona-Neymar, guai col Fisco – Neymar pagherà al fisco brasiliano una multa di 460.000 reais, pari a circa 125.000 euro, per tasse evase tra il 2007 e il 2008, quando l’asso del Barcellona giocava ancora nel Santos. Neymar avrebbe ricevuto diverse somme non dichiarate dal club brasiliano. Lo riporta ‘As’. Non è la prima batosta fiscale per l’attaccante, che già a marzo è stato dichiarato colpevole di frode fiscale a Rio de Janeiro e condannato a pagare 188,8 milioni di reais, circa 45 milioni di euro, per regolarizzare la sua posizione col fisco.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Barcellona-Neymar, guai col Fisco – Neymar, in particolare, era sotto accusa per evasione fiscale e frode, avendo omesso i benefit incassati da Santos, Barcellona e Nike fra il 2012 e il 2014 per un totale di 63,6 milioni di reais. A suo tempo anche il suo trasferimento dal Santos al Barcellona finì nel mirino dei magistrati, stavolta spagnoli, perché sarebbe costato 95 milioni di euro invece dei 57 dichiarati dal club catalano. Alla fine i blaugrana e il fisco spagnolo hanno raggiunto l’accordo per il pagamento di una multa di oltre 5 milioni di euro. (ITALPRESS)