Sabato 3 Dicembre

Napoli, Hamsik al veleno: “rigore non dato incomprensibile. Higuain? Ecco cosa dico”

LaPresse/Fabio Urbini

Il capitano del Napoli Hamsik alza la voce contro l’arbitraggio e non nasconde un pensiero particolare nei confronti di Higuain

LaPresse/Daniele Montigiani

LaPresse/Daniele Montigiani

Napoli, Hamsik alza la voce – Resettare tutto e ripartire, al più presto. Perché se c’è una consapevolezza nella Serie A appena iniziata è quella che la Juventus (e non solo) correrà veloce. Il Napoli lo sa bene ed il pareggio contro il Pescara ha tanto il sapore di passo falso: “nel primo tempo abbiamo lasciato giocare troppo il Pescara e concesso troppi spazi, poi abbiamo tirato fuori il carattere. Il campionato non si decide adesso. Era importante cominciare bene, ma non siamo riusciti a vincere. Dispiace, ci prendiamo comunque questo punto”. A parlare è Marek Hamsik, capitano del Napoli.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Napoli, Hamsik alza la voce – A cui l’episodio del rigore, prima assegnato e poi revocato, che poteva regalare il successo alla sua squadra non è proprio andato giù: “non capisco come può succedere una cosa del genere. Peccato, si poteva vincere”. Da Hamsik un pensiero su Higuain, subito in gol all’esordio in bianconero: “è normale che mi abbia fatto effetto vederlo esultare con la maglia della Juventus, ma questo è il calcio”.