Sabato 3 Dicembre

Nainggolan, cuore Serie A: “ho scelto di restare a Roma e non cambio idea”

Nonostante il fortissimo interesse del Chelsea, Nainggolan giura amore alla Roma. E sul mercato consiglia Vermaelen

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

“Io ho scelto di restare, di rimanere qui: non cambierò sicuramente niente“. Parola di Radja Nainggolan, centrocampista della Roma che Antonio Conte avrebbe voluto portare al Chelsea, ma che ha deciso di restare in giallorosso indipendentemente dall’esito del preliminare di Champions League, una gara da dentro o fuori che la squadra di Spalletti sta preparando con grande impegno. Dopo la vittoria di ieri sul Liverpool, nella notte italiana l’ultima amichevole della tournee americana contro il Montreal Impact. “Questa in Nord America è una bella esperienza per noi, domani c’e’ un’altra partita e speriamo di migliorarci rispetto all’ultima anche se l’abbiamo vinta battendo 2-1 il Liverpool. Dobbiamo prepararci per i preliminari, quindi domani diventa comunque una sfida importante per noi“, sottolinea il centrocampista belga che contro gli uomini di Klopp ha giocato per 65 minuti.

 LaPresse/Marco Rosi

LaPresse/Marco Rosi

“Le scelte le fa il mister, ma domani dovrei giocare. Ovviamente fisicamente devo migliorare ancora un po’: noi, però, siamo a disposizione tutti e quel che conta è metterci il massimo nei minuti in cui siamo impiegati. Quella con i “reds” di ieri e’ stata la prima prova importante, molte cose sono andate bene ma altre non sono state come ci si aspettava. A questo serve la preparazione, sappiamo che stiamo lavorando bene ma dobbiamo dare tutto per essere al massimo per le partite che contano“.

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Vermaelen è un giocatore che ha dimostrato tanto nel corso della sua carriera, se giochi nel Barcellona vuol dire che sicuramente hai fatto bene nelle precedenti stagioni”. Radja Nainggolan parla del suo compagno di nazionale, il difensore belga del Barcellona che il ds della Roma, Walter Sabatini, vorrebbe mettere a disposizione di Luciano Spalletti. “Ha avuto qualche problema fisico, ma se devo parlare di un giocatore che mi ha colpito agli Europei dico proprio Vermaelen – spiega il centrocampista giallorosso -, ha giocato grandi partite, ha impressionato me e credo anche tanta altra gente. Non ha giocato molto nel Barcellona ma con il Belgio ha fatto vedere che e’ in condizioni di forma ottimali“. (ITALPRESS).