Sabato 10 Dicembre

MotoGp, Lorenzo non ha dubbi: “Marquez è un gatto, Rossi? Ecco perchè ha meno punti del 2015”

LaPresse/EFE

Jorge Lorenzo parla dei suoi rivali Marc Marquez e Valentino Rossi, della loro stagione e di una possibile rimonta

Dopo una settimana di pausa i campioni della MotoGp tornano a regalare grande spettacolo. Il fine settimana che sta arrivando sarà ricco di appuntamenti per gli appassionati di motori. Alle 14.00 di domenica infatti ci sarà il Gran Premio d’Italia di F1, mentre alle 16.30 quello di Silverstone di MotoGp, che partiranno entrambi domani con le tradizionali conferenze stampa e venerdì vedranno accendersi i motori con le prove libere.

A Silverstone Marquez cercherà di tenere saldo il suo vantaggio sui diretti rivali Rossi e Lorenzo che a loro volta invece proveranno ad accorciare le distanze e avvicinarsi sempre più al campione di Cervera.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

In una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport Lorenzo racconta del suo periodo non proprio positivo in questa stagione 2016 ma spende anche parole per i suoi rivali: “ha cambiato un po’ in gara, ma continua a rischiare tantissimo in prova. Però è il suo modo di correre, è un superman, cade tanto ma è come un gatto, molto flessibile. Ed è più difficile che si faccia male rispetto ad altri piloti che hanno un’altra genetica, sono più vecchi o meno forti fisicamente“, ha dichiarato parlando di Marc Marquez.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Sul suo compagno di squadra, Valentino Rossi, invece dice: “è più veloce ed esplosivo su un giro, ma queste gomme non permettono errori, sei più vicino al limite e per questo, oltre alla sfortuna del Mugello, ha molti meno punti del 2015“, ha aggiunto il maiorchino.

Infine impossibile non parlare delle chance di rimonta su Marquez: “se Marquez non farà punti in diverse gare, magari potremo vincere il Mondiale, ma sarà impossibile se continua a salire sul podio. Ma ora penso solo ad andare forte, vincere più gare possibili, essere competitivo“, ha concluso Lorenzo