Venerdi 9 Dicembre

MotoGp: le prime parole dei protagonisti delle qualifiche del Gran Premio di Brno

LaPresse/Alessandro La Rocca

Marquez, Lorenzo e Iannone commentano le qualifiche del Gran Premio della Repubblica Ceca

Sono appena terminate le qualifiche del Gran Premio della Repubblica Ceca. A conquistare la pole position sul circuito di Brno è stato Marc Marquez, seguito da Jorge Lorenzo e Andrea Iannone.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Ad aiutare il campione di Cervera è stato il riferimento di Valentino Rossi e Pol Espargarò, e Marquez lo sa bene:  “non mi aspettavo la pole perchè questa mattina lorenzo ha fatto un giro strepitoso, pensavo di lottare per la prima fila, col primo pneumatico il feeling era buono e col scondo ho avuto la fortuna di prender eil riferimento di valentino e pol e mi ha aiutato, abbiamo fatto una bella pole ma sono contento per le FP4 dove il apsso era molto vicino“, ha infatti dichiarato il poleman ai microfoni di Sky Sport al termine delle qualifiche.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Soddisfatto Jorge Lorenzo, che si congratula con Marquez: “sicuramente il mio tempo di stamattina ha fatto spingere più gli altri per pomeriggio, pensavo che il secondo giro fosse stato più veloce, sicuramente ho spinto troppo, staccato troppo tardi e perso un po’ di percorrenza in curva ed è mancato questo per andare più veloce, il tempo di Marquez è stato straordinario, ha fatto un giro stratosferico e merita la pole position. Buon posto nella griglia, vediamo un po’ il tempo per domani, in asciutto siamo molto molto bene, vediamo

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Felice e anche sorpreso ma con la testa già alla gara di domani Andrea Iannone, il pilota che chiude la prima fila della griglia di partenza: “è stata una qualifica molto molto difficile, perchè noi i tempi li facciamo già frenando molto forte e quando arrivi in qualifica che vuoi migliorare non è facile per noi, soffriamo sempre tanto. Oggi eravamo d’accordo che partire dalla seconda fila sarebbe stato ottimo, ma siamo riusciti in extremis a fare questa prima fila che non è per niente male. Non me n’ero accorto, non ho visto la tabella e i monitor nella pista non davano le posizioni. Una bella sorpresa, buono partire in prima fila, ma la cosa importante adesso è la gara di domani“, ha spiegato il campione di Vasto.