Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Aleix Espargarò sogna già l’Aprilia: che schiaffo alla Suzuki

LaPresse/EFE

Dopo il comportamento discutibile tenuto dalla Suzuki, Aleix Espargarò ha scelto l’Aprilia per il forte interesse mostrato nei suoi confronti

Mentre i piloti ricaricano le batterie in vista della seconda parte di stagione, i team di MotoGp si preparano in vista del Gp d’Austria, in programma tra una decina di giorni sul Red Bull Ring.

espargaroChi spera di dare una svolta alla propria annata è Aleix Espargaro, rimasto scottato dal comportamento della Suzuki che ha omesso di dire allo spagnolo di aver ingaggiato Andrea Iannone per sostituire Maverick Vinales nel 2017. Una vicenda scomoda che ha spinto Espargaro a scegliere l’Aprilia come suo nuovo team per la prossima stagione: “sono molto motivato per la chance che mi ha dato l’Aprilia. La cosa più importante è che hanno tanta fiducia in me e mi hanno dato carta bianca” ha detto Espargaro ai microfoni di Motorsport.com. “Dovremo ripartire da zero. Penso che la base che la Suzuki aveva all’inizio fosse peggiore di quella che ha ora l’Aprilia, quindi penso che il lavoro sia stato buono. Durante gli anni con Aspar, quando abbiamo preso la moto era fondamentalmente una Superbike con i freni in carbonio, ma alla fine l’abbiamo resa competitiva. Sono un po’ triste di lasciare la Suzuki, anche se ho perso un po’ di quell’affetto che l’Aprilia mi aveva dato tutto il tempo. Questa è la cosa per cui sono più felice, ovvero il fatto che credono in me. Hanno sempre reso chiaro che per loro la priorità era che io facessi parte del progetto e questo riempie di soddisfazione ogni pilota“.