Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, Lorenzo e Rossi sull’incidente di Salom: “è una pagliacciata”

LaPresse/EFE

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo tornano sul terribile incidente di Luis Salom: il maiorchino preferisce non parlare, il campione di Tavullia invece attacca

E’ tutto pronto per un nuovo appassionante appuntamento di Moto Gp. Dopo quasi un mese di stop i campioni delle due ruote tornano in sella alle loro moto, al Red Bull Ring di Spielberg, per il Gran Premio d’Austria.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Marc Marquez vuole continuare ad accumulare successi e prendere sempre più il largo nella classifica generale, mentre Lorenzo e Rossi, suoi diretti rivali, cercheranno di riscattarsi dopo le ultime deludenti gare. Inoltre anche le Ducati vorranno dimostrare ciò di cui sono capaci.

Prima di scendere in pista, domani mattina per la prima sessione di prove libere, i piloti della Moto Gp si sono presentati oggi, davanti ai giornalisti, per la tradizionale conferenza stampa del giovedì.

Impossibile non tornare a parlare del terribile incidente di Luis Salom, che proprio pochi giorni fa avrebbe compiuto 25 anni, e dell’esito dello studio della FIM secondo il quale non c’è stato alcun problema nella moto.

Non me la sento di parlare a riguardo, aspettiamo che l’indagine sia completa e conclusa per sapere cosa sia successo, per me meglio non parlarne più“, ha dichiarato Jorge Lorenzo, ancora visibilmente scosso.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

All’inizio quando ho visto l’incidente per la prima volta ero sicuro che la moto avesse avuto dei problemi, ma se è vero che la moto non ha avuto problemi il problema è più grosso perchè quella curva a mio modo di vedere è piuttosto pericolosa, ma in ogni caso non credo che la via di fuga fosse sufficiente e poi ci sono altri punti che sono ancora più pericolosi. Da parte mia dire che non ci siano stati dei sali scendi è una pagliacciata perchè tutti sappiamo che ci sono, ma credo che Salom sia anche stato molto sfortunato per l’incidente perchè è andato a sbattere contro la moto“, ha aggiunto Valentino Rossi.