Martedi 6 Dicembre

Mercato NBA – Jason Terry che schiaffo ai Warriors: “bravini, ma con gli Spurs non c’è paragone”

LaPresse/Reuters

Il mercato NBA continua a regalare critiche ai ‘poveri’ Golden State Warriors: questa volta è Jason Terry a ridimensionare Curry e compagni

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Mercato NBA, Warriors i più forti e i più criticati – Non c’è pace per i Golden State Warriors in questa finestra estiva di mercato NBA. Dopo essers rinforzati con l’acquisto di Kevin Durant, non c’è giorno che passi senza una critica ai danni dei campioni nba 2015. Durant e i Warriors sono stati letteralmente bersagliati: Regie Miller, Charles Barkley, Tracy McGrady e adesso per ultimo anche Jason Terry.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Mercato NBA, l’attacco di Jason Terry – L’ex guardia degli Houston Rockets ha dichiarato ai microfoni di Yardbreaker come tutto questo entusiasmo e la definizione di ‘super team’ siano esagerate: “in passato ogni squadra aveva 2-3 superstar, ma non venivano chiamate super squadre. Questa definizione penso che riguardi maggiormente il modo in cui gioca l’insieme, non il singolo. Per esempio, San Antonio: quella squadra è per me un super team, voglio dire hanno vinto 5 titoli con Parker, Duncan e Ginobili“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Mercato NBA, la parziale rettifica – Terry ha successivamente corretto il tiro. L’ex Rockets ha spiegato come non dubiti del valore dei Warriors, addirittura rinforzatisi nel mercato NBA, affermando che potrebbero anche fare la storia: “ci sono comunque nel roster due giocatori che hanno vinto l’MVP, quindi partono già favoriti“. Nonostante le critiche i Warriors sono sempre la squadra da battere!