Giovedi 8 Dicembre

Menez-Bordeaux, sboccia subito l’amore… E che schiaffo al Milan!

LaPresse/Spada

Sbarcato a Bordeaux, Menez sottolinea di essersi trasferito in Francia per ritrovare il piacere di giocare perso a Milano

Mi ha convinto il progetto sportivo. Avevo bisogno di questo per ritrovare il piacere di giocare“. A dirlo Jeremy Menez, presentato oggi quale nuovo attaccante del Bordeaux.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

E’ la prima volta che vengo qui e sono piacevolmente sorpreso perchè c’è davvero tutto per fare bene” spiega l’ex Roma e Psg, prelevato a titolo definitivo dal Milan. “Questo club mi piacerà, è familiare, si vede subito. E ho tutto per essere felice qui. Le mie ambizioni? Divertirmi. Se sono felice, il resto arriva naturalmente. E’ vero che il Bordeaux non gioca le Coppe europee quest’anno, ma faremo di tutto per qualificarci l’anno prossimo. La squadra è buona, dovremo dare tutto per centrare i nostri obiettivi“. Il fatto che il Bordeaux arrivi da una stagione difficile “non mi fa paura. Il calcio – continua Menez – è fatto di cicli: anche il Milan sta attraversando un periodo difficile. E’ questo il genere di sfide che amo ed è per questo che sono qui“. Menez indosserà l’amata maglia numero 7, a cui ha rinunciato Abdou Traorè: “ringrazio Abdou per il suo gesto, mi fa veramente piacere. Il numero 7 mi porta fortuna, ce l’ho nel cuore“. (ITALPRESS).