Martedi 6 Dicembre

Marchisio, nuovi guai: così la Juventus cambia strategia. E blocca un’uscita…

LaPresse/Daniele Badolato

Si allungano i tempi di recupero di Claudio Marchisio e la Juventus, in attesa di nuovi acquisti, blocca l’uscita di Pereyra

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Marchisio, ansia Juventus – Arrivederci a dicembre o giù di lì. Dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio destro e la seguente operazione chirurgica che lo ha costretto a saltare l’Europeo con l’Italia, la luce in fondo al tunnel per Claudio Marchisio sembra ancora essere lontana. I tempi di recupero per il ‘Principino’ sembrano infatti essersi allungati: niente ritorno in campo a metà ottobre come preventivato nel post intervento, ma rientro che slitta a dicembre. Un guaio per Marchisio e per la Juventus. Che con Khedira sempre alle prese con problemi fisici e Pogba ormai in direzione United, adesso è costretta a tamponare l’emergenza a centrocampo.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Marchisio, ansia Juventus –  Come? In attesa di capire i margini per poter arrivare a Matic del Chelsea, primo nome sulla lista di Allegri, e con l’idea Witsel che non affascina del tutto l’intero ambiente bianconero, la soluzione è quella di bloccare l’uscita di Pereyra: il centrocampista argentino finito ai margini del progetto Juventus, partirà soltanto in caso di doppio colpo in entrata. A differenza di Hernanes, ormai con le valigie in mano. In attesa di riabbracciare a pieno regime Marchisio. Ma servirà tempo.