Domenica 4 Dicembre

Pjaca allo scoperto: “così ho scelto la Juventus. Incontro con Galliani? Ecco la verità”

LaPresse/Daniele Bottallo

Dopo le parole dell’agente, adesso è il turno di Marko Pjaca: “la Juventus, il viaggio di Galliani e la voglia di vincere in bianconero”

LaPresse/Daniele Bottallo

LaPresse/Daniele Bottallo

Pjaca, la Juventus nella mente –Un club che acquista così tanta gente di qualità deve continuare a dominare in Italia per vincere lo Scudetto, ma anche in Champions. Non so se vincerla sia un obbligo, ma deve essere sicuramente un obiettivo. Si sta costruendo una squadra capace di poterci riuscire presto”. Colori bianconeri impressi nella mente prima ancora che sulla maglia: Marko Pjaca sembra avere già le idee chiare, chiarissime.

LaPresse/Daniele Bottallo

LaPresse/Daniele Bottallo

Pjaca, la Juventus nella mente – In un’intervista rilasciata a Goal.com, il talento ex Dinamo Zagabria svela i motivi che lo hanno spinto a scegliere la Juventus rispetto alle altre pretendenti: “ho sempre voluto i bianconeri, erano la mia prima scelta. C’erano diverse opzioni, ma ho insistito per andare alla Juventus. E’ la migliore, una grande squadra, che vince trofei e gioca regolarmente la Champions. E’ una grande sfida ed è il motivo per cui ho firmato. Sono sicuro che lì migliorerò e alzerò coppe”.

LaPresse/Daniele Bottallo

LaPresse/Daniele Bottallo

Pjaca, la Juventus nella mente – Tra le pretendi anche il Milan, Pjaca però svela un retroscena sui rossoneri: “so che Galliani era a Zagabria, ma non l’ho mai incontrato. In quel periodo ero in Slovenia al campo di allenamento della Dinamo. Quando ho firmato sono rimasto colpito: alla Juventus in ogni aspetto si percepisce la grandezza del club, dallo stadio al centro medico. Sono rimasto impressionato, ma non sento pressioni. So che non parto titolare, ma sono pronto a tutto e ci proverò”.