Sabato 3 Dicembre

Kucka, mea culpa dopo il disastro: “Milan, ti chiedo scusa!”

LaPresse/Gerardo Cafaro

Dopo l’espulsione che ha lasciato il Milan in dieci contro il Napoli, Kucka chiede scusa a tutto l’ambiente rossonero

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Milan, il mea culpa di Kucka – Una follia costata carissima. Milan sotto di un gol e dopo pochissimi minuti anche con un uomo in meno, ‘merito’ di Juraj Kucka protagonista suo malgrado di un gesto folle che ha impedito al Milan di provare a tornare in partita nei minuti finali della sfida con il Napoli. Un doppio giallo nel giro di 30 secondi, gara compromessa e Milan in dieci. Oggi, a meno di 24 ore dall’accaduto, arrivano tramite Instagram, le scuse del centrocampista slovacco: “desideravo scusarmi con società, mister, squadra e tifosi per la mia espulsione che ha lasciato i miei compagni in difficoltà durante la partita. Ho sbagliato a reagire contro l’arbitro, non era mia intenzione. Chiedo scusa anche a lui. E’ stato un gesto inconsulto di cui mi pento”.